Obiettivi del progetto

small (11)

Il progetto CLEANSED si prefigge come obiettivo di dimostrare, valutare e disseminare un approccio integrato, multisettoriale ed innovativo per un impiego lungimirante e sostenibile dei sedimenti contaminati dragati dai fiumi.

I sedimenti inquinati verranno dragati e trasformati da rifiuto inquinato a materiale dal rinnovato valore attraverso dei trattamenti decontaminanti specifici. Il prodotto così ottenuto verrà poi destinato all’utilizzo in due settori:

1) Nel settore vivaistico  come substrato/ammendante per prevenire la perdita di terreno e biomassa causati dalle attività vivaistiche.

2) Nella costruzione di strade come materiale di riempimento.

L’intero ciclo si svolgerà in un territorio altamente produttivo ed al tempo stesso di grande importanza naturalistica come il bacino e la pianura alluvionale del fiume Arno in Italia.

Ogni anno in Europa 130 milioni di meri cubi di sedimenti fluviali inquinati vengono dragati e necessitano di procedure di smaltimento specifiche e costose (fino a €7.000 per tonnellata). Nell’arco dello stesso periodo 5.2 milioni di metri cubi di terreno vengono prelevati dal suolo per essere utilizzati in attività vivaistiche. Per ostacolare una tendenza che porterebbe ad un abbassamento del suolo fra gli 8 e i 10 mm all’anno, i vivai sono costretti a comprare terreno, spesso di cattiva qualità, da terzi, contribuendo così all’erosione del suolo in un altro luogo. Problemi simili si pongono anche nel settore della costruzione delle strade in Europa, il cui fabbisogno di sabbia, ghiaia e aggregati per la stabilità ed il deflusso di acqua annuale si aggira intorno ai 30 milioni di metri cubi, per un valore in media di 450 milioni di Euro.

Il progetto CLEANSED illustrerà come i sedimenti inquinati dragati dai fiumi possono essere trattati ed utilizzati all’interno di due distinti processi produttivi in maniera ecologica e economicamente vantaggiosa. I sedimenti verranno trasformati da rifiuti privi di valore e costosi da smaltire in materiale grezzo dal rinnovato valore, garantendo la piena sostenibilità ambientale ed economica dell’approccio. Le caratteristiche fisico-chimiche dei sedimenti decontaminati rendono possibile il oro utilizzo immediato nei processi produttivi.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Email
Print